Viaggiare con la mente

Viaggiare con la mente #36

Mancano solo tre mesi alla fine dell’anno e abbiamo già letto un quantitativo di libri incredibili anche in questo 2023. Senza contare le graphic novel in lingua, ve ne abbiamo consigliato alcune lo scorso mese.

E chissà quanto altro leggeremo da qui a Dicembre. Nel frattempo, vi lasciamo con due nuovi titoli che speriamo vi ispirino!

La proposta di Veronica

Arsène Lupin, ladro gentiluomo, Maurice Leblanc

Arsène Lupin, ladro gentiluomo di Maurice Leblanc

“Pubblicato nel 1907 e ambientato nella Parigi della Belle Époque tra spregiudicati aristocratici e borghesi “rispettabili”, questo volume contiene la prima raccolta di racconti con all’opera il ladro gentiluomo che ha saputo trasformare il furto in un’opera d’arte.

Passaggi segreti, casseforti inviolabili, gioielli reali, impenetrabili castelli: nessun ostacolo ferma l’affascinante principe dei ladri che in ognuna di queste storie dà prova di fascino e di astuzia, mettendo a segno le imprese più audaci, assumendo le identità più eclettiche, utilizzando le strategie più rocambolesche.

Un tourbillon di colpi sensazionali che trascina il lettore in un labirinto di trame e di avventure.”

????

Complice l’uscita pochi giorni fa della terza stagione della serie tv di Netlix e l’immensa curiosità sul personaggio tanto amato dalla Francia e non solo, ho acquistato il libro di Leblanc con tante aspettative. Le storie pervenute in Italia sono un numero irrisorio rispetto a quelle pubblicate in patria, eppure il ladro gentiluomo si fa amare ovunque venga letto.

Lupin non è un semplice criminale, ma una delle menti più intelligenti, colte ed argute del panorama della letteratura. Ironico e scaltro, queste nove novelle si leggono in fretta e sono adatte a tutte le età per conoscere la nascita di un mito letterario.

Potete seguirmi e aggiungermi su Goodreads per sapere cosa sto leggendo al momento e quali libri leggerò in seguito. 

 

La proposta di Rainbowsplash

Lasciami entrare, John Ajvide Lindqvist

Con i gialli svedesi ho un rapporto di amore/odio: ci sono autori come Camilla Läckberg che amo alla follia e altri come Stieg Larsson che mi hanno fatto interrompere la lettura a metà perché mi annoiavo troppo. 

Quando un mio lettore su Instagram mi ha suggerito “Lasciami entrare” come lettura estiva, non sapevo cosa mi sarei trovata davanti. Conosco e ho apprezzato il film, ma il romanzo poteva risultare un ostacolo insormontabile per me. E invece, la scrittura di Lindqvist mi ha catturata dalla prima pagina, come aveva fatto la Läckberg a suo tempo, rivelandosi una lettura super piacevole.

Oskar è un ragazzino maltrattato e bullizzato a scuola, vive con sua madre e racimola qualche spicciolo facendo volantinaggio nei weekend. Fa una vita noiosa e ripetitiva, finché nel suo palazzone popolare non va a vivere Eli, una bambina alquanto bizzarra che cattura da subito la sua attenzione.

Lasciami entrare in teoria è un romanzo horror che parla di vampiri. Nella pratica, come molto spesso capita, l’orrore è solo la superficie, sotto la quale si annidano critiche alla società e ad alcune dinamiche molto più pericolose dei mostri che vivono nel buio. Alcolismo, violenza, reietti abbandonati a loro stessi, l’impossibilità di riscattarsi e vivere una vita dignitosa, pedofilia… Lasciami entrare è anche tutto questo, pur non lesinando sulle scene horror dove il sangue scorre a fiumi. Ho amato il modo in cui  Eli viene descritta: non come buona o cattiva secondo i canoni umani, ma semplicemente una creatura che cerca di sopravvivere, come ognuno di noi. E se Eli per vivere è costretta ad uccidere, noi non siamo da meno, quando feriamo chi ci vuole bene o chi ci fa paura. Cambia solo l’arma, che siano i denti aguzzi del vampiro o la lingua affilata sempre pronta a criticare.

16 pensieri su “Viaggiare con la mente #36”

  1. Bè, direi che Arsène Lupin, ladro gentiluomo di Maurice Leblanc adesso è anche tra i più letti per via della serie tv francese di Netflix, anche se nell’ultima stagione prendono ispirazione da Il mistero di Cagliostro.

  2. Devo dire che la storia di Lupin mi incuriosisce moltissimo. Ho visto la serie tv ed effettivamente credo di non essere l’unica ad avere così tanto interesse a conoscere meglio il personaggio.

    1. L’ho comprato dopo la fine della seconda stagione e ho ritrovato la storia della terza nel libro, te lo consiglio!

  3. Io amo i gialli svedesi, e “Lasciami entrare” mi ispira molto! Inoltre mi piacciono un sacco anche i fantasy, quindi ci farò sicuramente un pensierino! Grazie del consiglio!

  4. UUUUUHHHH! Sono già letteralmente innamorata della proposta di Rainbowsplash!
    Okay, ammetto che il fatto che ci sia un vampiro aiuta, perchè un imminente viaggio nella città di Anne Rice potrebbe avermi predisposta a un lungo periodo di letture vampiriche, ma credo che in realtà mi abbia colpito la commistione con altre tematiche.
    La proposta di Veronica invece l’ho già letta e non prevedo una rilettura a breve probabilmente perchè la serie Netflix non mi è piaciuta particolarmente e sono più nel mood rilettura di Elminster, sorry!

    1. È pazzesco! Più andavo avanti nella lettura e più “non riuscivo a starci dietro” perché c’erano così tante tematiche in ballo che non sapevo quale mi colpisse di più!

  5. Ottimo il consiglio su Lupin! Ammetto che, complice davvero l’uscita della serie tv, sono proprio curiosa di leggere qualche romanzo su uno dei ladri più famosi al mondo!

    1. Ritroverai alcune scene della serie su carta ed altri dettagli lasciati fuori altrettanto interessanti!

  6. Questo articolo capita proprio a proposito, stavo giusto cercando qualche nuova lettura interessante. Devo confessare che Lupin non mi attira molto, ma il secondo libro invece mi ispira. Ti farò sapere se mi è piaciuto!

  7. Adoro Camilla Läckberg i suoi libri sono coinvolgenti ed elettrizzanti, ti mantengono incollata alle parole fino all’ultima pagina. Non ho mai letto però le avventure di Lupin, ma sto seguendo la serie su Netflix e devo dire che è molto avvincente. Chissà che io non passi alla versione cartacea,..

    1. Se ti sta piacendo la serie, non puoi perderti il libro. Anzi, la terza stagione riprende uno dei racconti della raccolta consigliata in questo post!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.