Viaggiare con la mente

Viaggiare con la mente #15

La proposta di Veronica

“Basilicò” di Giulio Macaione 

Maria, la matriarca severa ed autoritaria della famiglia Morreale è morta. I figli si riuniscono tutti insieme al suo funerale ricordando, ognuno a modo loro la madre svelando dei misteri nascosti da tempo che hanno fatto diventare la realtà in cui vivevano una vera menzogna.

Lo sfondo della bella Palermo fa da cornice ad alcuni momenti salienti della storia. Sei sono le voci principali di questa graphic novel che si divide tra colori seppia, dei ricordi di anni passati raccontati da Maria, e quelli in bianco e nero del presente dove sono i cinque figli ad essere i protagonisti.

Il tutto condito da ricette tipicamente siciliane con l’aggiunta del famoso basilicò, con la pronuncia tipicamente palermitana, di Maria Morreale. Perché il segreto della sua cucina e non solo, sta proprio nelle fresche foglie verdi del suo basilico.

🕮

La storia ed i disegni di Giulio Macaione hanno l’ambivalenza di essere delicati e forti allo stesso tempo. Ogni pagina ci svela qualcosa di nuovo, un dettaglio in più al fine di capire qual è il vero segreto di Maria e successivamente come è avvenuta la sua morte.

I disegni sono ricchi di particolari e descrivono perfettamente le espressione di ogni personaggio. Lo stile di Macaione è quasi inconfondibile. Avevo letto anche il suo “Stella di Mare” ambientato nella bella Cefalù ed avevo trovato il suo stile unico.

Lo consiglierei? Sì. Sia a chi adora i gialli che ha voglia di un libro di ricette con quel twist in più.

Potete seguirmi e aggiungermi su Goodreads per sapere cosa sto leggendo al momento e quali libri leggerò in seguito.

La proposta di Rainbowsplash

 

I ragazzi di Anansi, Neil Gaiman

 

Se vi manca il mondo di American Gods, I ragazzi di Anansi può essere un modo per tornarci.

Lo stile è molto simile a quello del primo libro: anche stavolta abbiamo una sorta di viaggio a metà tra il reale e il fantastico, e due protagonisti molto diversi tra loro.

Il primo è Charlie, un uomo goffo e sbadato, che riesce a fare figuracce ovunque vada e a non trovare mai il suo posto. Il secondo è suo fratello Ragno, il suo opposto: Ragno riesce sempre ad attirare tutte le attenzioni su di sé e farsi amare.

I due si ricongiungono dopo la morte di loro padre Anansi, un dio africano, e imparano a conoscersi, visto che Charlie non ricorda affatto di aver mai avuto un fratello. Il resto della storia lascio che lo scopriate da soli, visto che questo libro è una continua scoperta e sarebbe un peccato rovinarvi la lettura!

Lo stile di Neil Gaiman è semplice e scorrevole, molto gradevole da leggere. È facile lasciarsi trascinare nel suo mondo e restare affascinati dai personaggi che lo popolano. Certo, alcuni personaggi sullo sfondo restano un po’ bidimensionali e non c’è tempo per approfondirli, ma l’autore si fa perdonare raccontando, tra un capitolo e l’altro, le leggende di Anansi. Se vi affascina la mitologia, sicuramente questo libro fa per voi.

3 thoughts on “Viaggiare con la mente #15”

  1. Mi piacciono sempre molto i vostri suggerimenti perché proponete sempre titoli che ancora non conoscevo quindi mi date sempre spunti di lettura molto utili. Basilicò è in vetrina nella libreria di fronte al mio ufficio quindi mi sa che partirò proprio da quello!

    1. Sono sicura ceh non te ne pentirai, ha quel vibe alla Agata Christie che so che apprezzi. Inoltre ti verrà voglia di andare a Palermo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.