Guide di Viaggio,  Italia

Le spiagge più belle nel Trapanese

Ventiquattro sono gli anni passati tra le spiagge nel trapanese. Ventiquattro anni a contatto con la brezza marina, a scorgere il mare ogni giorno. L’odore di salsedine a riempire le narici e tutt’oggi la prima cosa che faccio, scesa dall’aereo per tornare a casa, lo ispiro a pieni polmoni. Ispiro gli odori della mia isola. 

Il rapporto che i Siciliani hanno con la propria terra è strano, viscerale. Un odi et amo inspiegabile. Ma quanto manca quando si abbandona quella terra. Quanto manca quel turchese che riempie gli occhi. Ed è per questo forse che pur non amando le estati affollate, la prima cosa che torno a guardare è proprio il mare. 

Chilometri di spiagge dorate, mare turchese, montagne verdi e coste rocciose: la Sicilia nord occidentale è tutto questo e molto altro. Ogni paese ha una costa che ti farà battere il cuore e credere di essere in Paradiso. Venite ad esplorare le mie preferite.

Le spiagge più belle nel Trapanese

Trapani e le sue spiagge più belle

La costa più a nord della Sicilia presenta spiagge di sabbia finissima, scogliere dal mare cristallino e calette nascoste ad occhi indiscreti. Incorniciate da borgate marinare, città da scoprire e luoghi di cultura risalenti alle dominazioni arabe e non solo.

Un paesaggio cangiante quello tra Trapani e provincia che conquista tutti. La bellezza delle spiagge è indubbia e diverse sono quelle che si trovano proprio in città, a seconda del quartiere. Ognuna con una torre medievale o un mulino a far da sfondo.

Frequentate da maggio fino ad inizi ottobre, sono il vanto dei trapanesi. E la provincia non è da meno. Servendosi di una macchina, in meno di un’ora sarete in un paese vicino con acque cristalline e fondali marini dove poter fare snorkeling e vere e proprie immersioni. 

Le scogliere di Pizzolungo

Pizzolungo, una delle più belle spiagge del Trapanese

La posizione favorevole a punta di Trapani ha permesso alla città di avere moltissime spiagge. Troverete la sabbia fine e dorata, i sassolini bianchi, gli scogli che si tingono di grigio con l’acqua del mare. E poi ci sono le frazioni della città che hanno dei meravigliosi scenari sul mare. Pizzolungo è una di queste. Distante solamente una ventina di minuti in macchina dal centro di Trapani, avrete l’imbarazzo della scelta su dove prendere il sole.

Il monte Erice fa da sfondo alle scogliere grigio perla di Pizzolungo. Accedete tramite una delle tante vie che danno sul mare aperto. Potrete parcheggiare l’auto in una di esse. Ogni via presenta una scogliera diversa. Potrete tranquillamente costeggiarle tutte anche a piedi o via mare.

Maggio e Settembre sono i mesi perfetti per esplorarle. Meno frequentate delle spiagge pubbliche di Trapani, a volte potrete avere le scogliere tutte per voi. L’acqua brillerà davanti i vostri occhi, così turchese in riva fino al blu notte dei profondi fondali. Se siete appassionati di snorkeling, potrete vedere moltissimi pesci nei mesi meno affollati.

Il Golfo di Macari

Golfo di Macari, una delle più belle spiagge del Trapanese

Un’insenatura naturale costeggiata da sabbia finissima e calette nascoste, il golfo di Macari è uno dei paesaggi più belli della costa Trapanese. Basta seguire la strada verso San Vito lo Capo venendo da Trapani e svoltare per Macari per raggiungere il paese. Seguite poi le varie stradine che portano al golfo per arrivare sul posto in poco più di mezz’ora. 

Vi ritroverete in un paradiso terreste. Se rimarrete fino a sera, potreste assistere ad uno dei tramonti più belli con le Isole Egadi a fare da sfondo. 

Qui gli amanti delle immersioni avranno una magnifica sorpresa, se attrezzati bene. Infatti costeggiando la scogliera, sotto la “caletta El Bahira”, che deve il nome al camping village lì situato, a diciotto metri di profondità troverete una grotta. Portate con voi una torcia subacquea così da far luce dentro e vedere la statua della Madonna nascosta proprio nella grotta.

Siate prudenti nel caso decidiate di cercarla. Vi consiglio sempre di fare le immersioni con qualcuno e non da soli, ancora meglio se del luogo così da potervi guidare.

Cala Mazzo e la Tonnara di Scopello 

Photo by Samuel Ferrara on Unsplash  

Cala Mazzo è la spiaggia più favolosa di tutta la Sicilia occidentale. Un mini paradiso con la vista dei Faraglioni. Essendo una cala molto piccola, si riempie velocemente di locali e turisti. Vi consiglio di andare a prendere posto la mattina presto per non rimanere delusi.

Situata a ridosso della Riserva dello Zingaro, si può accedere a Cala Mazzo con un breve trekking adatto a tutti. Qui gli amanti delle immersioni andranno a nozze. Infatti troverete moltissimi pesci di razze diverse che spesso si distinguono anche ad occhio nudo. 

I servizi sono sicuramente family friendly: si possono infatti noleggiare lettini e ombrelloni da un chioschetto vicino la spiaggia e c’è anche un parcheggio a pagamento a ridosso dell’entrata.

Anche gli amanti della storia e cultura del luogo potranno unire l’utile al dilettevole. Potrete infatti vedere e visitare Tonnara di Scopello con le sue due torri che si staglia sullo sfondo di Cala Mazzo. L’edificio risale al 1200, dopo la dismessa della Tonnara nel 1981, l’edificio è stato adibito a sperimentazioni biologiche.  L’ingresso costa €4 ed è visitabile tutti i giorni fino alle 19. 

La spiaggia di San Vito lo Capo

San Vito Lo Capo, una delle più belle spiagge del Trapanese

Forse la spiaggia più famosa del trapanese. Accoglie non solo i locali della provincia di Trapani ma anche di Palermo. I turisti ne vanno pazzi, apprezzando anche tutto lo sfondo d’insieme del borgo. Senza contare che a Settembre si svolge il Cous Cous Fest che attira moltissima gente da tutta Italia.

Il Festival dura solo pochi giorni e si possono assaggiare non solo i vari tipi di cous cous siciliani (di pesce, carne o verdure) ma anche quello tradizionale di altre culture. Marocco, Senegal, Egitto, Tunisia sono solo alcuni degli altri paesi che portano la loro tradizione culinaria a San Vito. 

Vi conquisterà anche il borgo che fino agli anni ’60 era solo un villaggio di pescatori che pian piano si è ampliato con ristorantini, negozi di artigianato locale e moltissime case bianche. Vagate per le stradine per osservare al meglio le case basse del borgo colorate dai fiori che spesso scendono a cascata sulle facciate degli edifici. 

E poi la spiaggia. Il vero fulcro della città. Una distesa di sabbia soffice che si estende quasi per due miglia, dal mare cristallino e fondali bassi. Adatta quindi anche alle famiglie con bimbi piccoli. In loco si possono affittare ombrelloni e sdraio. Consiglio solo di andare molto presto la mattina per trovare posto perché questa spiaggia diventa molto affollata nelle ore più calde. Anche qui potrete fare snorkeling e alcuni hotel e B&B vi forniranno l’attrezzatura nel caso in cui non l’aveste già con voi.

Ultima chicca? Concedetevi una biciclettata fino al faro che fa da sfondo al borgo. Oppure affittate uno dei risciò a quattro posti per esplorare il centro cittadino e divertirvi con gli amici o in famiglia.  

 

Like it. share it. Pin it!

Le spiagge più belle del Trapanese pin

← Rubrica “Travel Guides”

Lost Wanderer

veronica

Lost Wanderer

43 commenti

  • Arianna

    Quanto mi è piaciuta la zona di Macari, con quelle scogliere tendenti al rosa; una meraviglia davvero. Io sono nata e vissuta fino a 10 anni fa “dall’altro lato”, in Sicilia Est, ed ho piacevolmente scoperto dei bellissimi posti di mare nel trapanese, come ad esempio le spiaggette di monte Cofano.

    • Veronica

      Ecco a me invece manca proprio la parte est, un giorno farò un on the road completo della nostra bellissima isola!

  • Giovanna

    Sono stata in Sicilia molti anni fa approfittando del fatto che, avendo il papà nativo di Pietraperzia, sono andata a scoprire le mie origini. E si confermo Cala Mazzo è favolosa con la suaTonnara di Scopello, che però all’epoca non ricordo fosse visitabile. Vale quindi la pena che riprogrammi un viaggio in Sicilia, non solo per la Tonnara ovviamente

    • Veronica

      Se hai intenzione di scendere quest’anno, visiterei il sito della Tonnara di Scopello per sapere le restrizioni del periodo, giusto per non fare un viaggio a vuoto. 🙂

  • Eugenia

    Ma quanto amo la Sicilia! Mi ricordo queste spiagge bellissime e con il mare pazzesco di Scopello e San Vito lo Capo! Ho le stesse foto 🙂

  • Manuela Iannacci

    Oddio ma sono tutte stupende queste spiagge peccato non poter andare in ferie quest’anno ma il prossimo anno vengo!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: