Make-Up & Rainbows

Tutto il make-up italiano che vale la pena conoscere

Nell’ultimo anno, causa pandemia, molto spesso si è parlato di supportare le aziende locali, comprare nei piccoli negozi sotto casa, preferire i piccoli marchi alle multinazionali. E questo è applicabile in qualsiasi campo, anche in quello beauty. Anche perché l’Italia vanta delle eccellenze mica da poco (sapevate che praticamente metà del make up mondiale è prodotto da noi? Grandi marchi stranieri fanno produrre i loro bestseller qui in Italia) e oggi la scelta è davvero molto ampia. Ma quindi, è possibile trovare SOLO prodotti di make up italiano di aziende italiane per un make up completo che lasci tutti a bocca aperta? Scopriamolo.

1. Make-up italiano per base viso

Per il fondotinta ci sono un po’ di alternative di cui voglio parlarvi:

-Lo skin realist di Nabla, una scoperta recentissima. È leggerissimo e poco coprente, praticamente poco più di una BB cream. Però sulla pelle ha un effetto bellissimo, la rende omogenea e radiosa (fissatelo con la cipria se avete la pelle grassa) e resiste bene tutto il giorno.

Nabla come makeup tutto italiano per il viso

-Se siete fan dell’alta coprenza e dei cosmetici bio, ci sono ben due scelte: lo Star System di Neve e il Fondotinta Sublime di Purobio. Entrambi molto coprenti, con un effetto cipriato (meglio per le pelli grasse) e resistenti.

-Per le pelli secche “fan” dei fondotinta in stick c’è il Cover Stick di Mesauda, molto idratante.

Per fissare il make-up il mio consiglio sono le ciprie di Neve Cosmetics. Ce ne sono per tutte le esigenze e sono leggerissime sul viso.

Anche sui correttori non ho dubbi: amo i One Stroke di Mesauda. Leggerissimi, ma perfetti per fare color correcting sulle occhiaie più scure.

Mesauda

Per le polveri viso (blush, terra, illuminante) vi dò un po’ di consigli:

-Le palette viso di Damn Tee per Cosmyfy sono perfette per chi cerca un effetto più strong;

-Gli illuminanti di Nabla vi piaceranno se preferite un effetto non troppo marcato;

Mulac ha polveri viso per ogni esigenza.

2. Prodotti per gli occhi

I mascara italiani più interessanti (e low cost) sono di sicuro quelli di Kiko e Astra. Anche in questo caso la scelta è molto ampia e dovete solo scegliere quello che si adatta meglio alle vostre esigenze.

Per le matite torno a consigliarvi Neve (sì, sono ossessionata), ma di recente sono stata piacevolmente sorpresa anche dalle Pupa Multiplay. E ovviamente, i matitoni Cupid’s Arrow di Nabla.

make up italiano - matite per occhi

Astra offre matite sopracciglia che possono tranquillamente fare concorrenza anche a quelle di Benefit, i mascara sopracciglia di Neve sono pigmentati e facili da usare. Per le brow pomade, purtroppo, non posso aiutarvi, perché non ne ho ancora provate di brand italiani.

Quando arriviamo agli ombretti, molto dipende dal tipo di trucco che vi piace ottenere:

-Se cercate un look molto sfumato e poco carico, gli ombretti di Neve fanno al caso vostro;

-Se non usate primer, gli ombretti di Mulac funzionano benissimo sulla palpebra asciutta;

-Quelli di Nabla sono molto pigmentati, ma i brillantini tendono a spargersi sul viso, quindi fate attenzione;

-BONUS: Le palette di Erikioba per Cosmyfy sono bellissime, pigmentate ma lavorabili, e ce ne sono per tutti i gusti.

 

Palette cosmify, make up italino per occhi

3. Make-up italiano per le labbra

Per le labbra sono molto esigente quando si parla di makeup, quindi sono davvero pochi i prodotti che mi sento di consigliarvi.

-Neve per le matite labbra e i rossetti cremosi;

Wemakeup per i rossetti cremosi e quelli liquidi (non se avete le labbra troppo secche);

-Mulac per i gloss.

Neve, Mulac e wenever: il make up italiano per le labbra

Like it. Share it. Pin in!

← Scopri altri consigli make-up

Lost Wanderer

Lost Wanderer

 

tutto il make up italiano da conoscere pin per pinterest

8 thoughts on “Tutto il make-up italiano che vale la pena conoscere”

  1. Stavo guardando proprio ora sul sito di Neve Cosmetics perché ho bisogno di una cipria. Ho appena finito quella che avevo, di una nota marca francese dai prezzi però veramente eccessivi e ora vorrei qualcosa più a “portata di tasca”. Ho solo un dubbio – chissà se puoi aiutarmi? Ora che mio malgrado con il sole sono leggermente abbronzata, secondo te conviene prendere una tonalità più scura o rischio di fare l’effetto “fake tan”? Grazie 🙂

    1. Se prendi una polvere trasparente non dovrebbe sbiancarti 🙂 soprattutto se è molto sottile

  2. Interessante articolo. Non sono un’esperta in materia di make up, anzi. Di solito uso prodotti consigliati da qualche commessa di profumeria. Con il tempo che avanza dovrei allargare le mie conoscenze e cercare prodotti che coprano o modifichino i difetti del tempo. Proverò a seguire qualche tuo consiglio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.