Consigli di viaggio London Guides Regno Unito

I dieci posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra

In autunno tutto si colora dei miei colori preferiti: arancione, giallo e un tocco di marrone. Una punta di verde resiste ancora mentre le giornate si accorciano ed il freddo inizia a farsi più pungente, soprattutto nel Regno Unito. Questa è la stagione per godere al meglio della bellezza che esplode nella capitale inglese dopo il passaggio delle stagioni. Se siete alla ricerca di posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra, ve ne mostro dieci che possono fare al caso vostro, tutti gratuiti tranne uno.

Per gli habitué di Londra, alcuni di questi nomi saranno forse noti, ma per chi viene la prima volta o non ha ancora esplorato tutte le meraviglie della nota capitale, vi assicuro che vi lasceranno a bocca aperta.

Quando andare però? Le ultime due settimane di ottobre e le prime due di novembre sono l’opzione migliore per godere dei colori brillanti dell’autunno. Ovviamente il tempo cambia velocemente nel Regno Unito quindi tenetene sempre conto quando prenotate il volo per Londra.

Alla fine dell’articolo potrete trovare la mappa con i

dieci posti meno turistici per vedere il foliage a Londra!

Richmond Park

Situato in “Zone 4”, il parco di Richmond è uno dei dieci posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra. Completamente gratuito, è il polmone verde più grande della capitale. Al suo interno si trova la Royal Ballet School, dove è stato girato Billy Elliot.

La vera sorpresa però sono i cervi che popolano gran parte del parco. Placidi e tranquilli, sono loro i veri proprietari dell’area. Avvicinatevi con calma, rispettando i loro spazi e i loro tempi e non dategli cibo. Se ne cura l’associazione del Royal Park.

I colori dell’autunno qui esplodono in un attimo, rendendo questo polmone verde, aranciato. Prendetevi una giornata per esplorarlo in tutta la sua larghezza e soffermatevi all’Isabella Plantation, un giardino fatato che racchiude al suo interno un lago di ninfee.

Come arrivare a Richmond Park? Si raggiunge facilmente con la District Line fino a Putney. Da lì basta prendere il bus 85 per Kingston per arrivare ad una delle entrate principali del parco.

Kew Gardens

Situati anch’essi in zona 4,questi giardini botanici sono a pochi minuti dalla stazione di Richmond Park. Diventati nel 2003 patrimonio mondiale dell’UNESCO, presentano diverse serre e palazzi da esplorare nonché centinaia di migliaia di specie arboree.

In autunno il rosso brillante, il giallo e l’arancio cambiano volto al più grande parco botanico del Regno Unito. Il fogliame autunnale lo rende magico proprio grazie all’arboreto che occupa quasi metà dei Kew Gardens. Si contano più di diecimila specie di arbusti che possono essere esplorati in vari percorsi.

Inoltre, andate alla ricerca del Larice Dorato, un albero che assomiglia al pino e che in autunno si tinge di giallo donandogli il soprannome di Halloween Tree.

Costi e orari dei Kew Gardens: Il biglietto se preso online costa £17.50 per adulto, mentre al parco costa £19.50. Al di sotto dei 15 anni si pagherà rispettivamente £5 o £6. Gli orari cambiano a seconda della stagione, dal 31 Ottobre al 16 Novembre il parco apre dalle 10:00 alle 16:00. Vi rimando al sito per maggiori informazioni.

Kynance Mews

Se siete instagrammer alla ricerca di un luogo poco affollato, ricercato e che dia subito quell’inconfondibile aria londinese, non potete che andare a Kynance Mews. Si trova nel quartiere di South Kensington, a due passi dai palazzi bianchi tipici dell’epoca georgiana.

Il mews, la stradine dove si trovavano le scuderie e che adesso ospita case basse e raffinatamente rifinite, presenta tre grandi archi. Quello più interessante è quello centrale, che affaccia su Lancestone Place. L’edera rossa lo incornicia perfettamente e pende anche da diversi punti colorando ancora di più l’entrata della stradina.

E se non ne avete abbastanza di piante autunnali, ammirate anche le facciate delle case di Kynance Mews, sempre perfettamente abbellite.

Come arrivare a Kynance Mews? Basta scendere alla fermata Gloucester Road sulla Piccadilly e sulla District e proseguire dritto per l’omonima via fino a Kynance Mews.

St. Dustan in the East

Tra i dieci posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra non potevo che includere i resti di questa chiesa. Distrutta dopo il grande incendio di Londra e infine duramente bombardata durante la seconda guerra mondiale, sono pochi i muri portanti di questa chiesa abbandonata.

Considerato uno dei segreti di Londra, St. Dustan in the East è il gioiello della city. Qui, la vegetazione cresce selvaggia tra i muri, incornicia le panchine e rende i resti della chiesa vivi. In pochi hanno visitato questo luogo a due passi dalla più affollata Bank. Eppure, qui il silenzio regna sovrano.

Sfruttate le vecchie finestre della chiesa per catturare una delle foto più belle che potrete scattare a Londra.

Come arrivare a St. Dunstan in the East? Ubicata a sette minuti a piedi dalla stazione Bank e a quattro minuti da Monument, basta proseguire per Gracechurch Street e girare su Idol Lane per trovare i resti i resti della chiesa.

Hampstead Heath

Più un villaggio che un quartiere di Londra, basta girare per le vie di Hampstead per immergersi in una Londra diversa. Le prime foglie ingiallite si possono notare fra gli alberi delle strade secondarie oppure incorniciano la facciata di un’edificio.

Ogni angolo diventa così perfetto per una foto autunnale e per immergersi completamente nell’atmosfera autunnale. Numerosi poi sono i café dove potersi sedere a prendere un pumpking spice latte magari durante un giorno di pioggia, quando l’odore della brughiera si fa più intenso.

Ed è proprio la brughiera stessa a risplendere durante questa stagione. Hampstead Heath si tinge di arancio ed è un attimo inoltrarsi nei boschi e sentirsi in un’epoca diversa, magari con l’effetto della nebbia mattutina. Inoltre, da qui si gode di un’ottima vista su tutta Londra.

Come arrivare ad Hampstead Heath? Potete scendere o ad Hamsptead, sulla Northern Line, esplorare il quartiere e poi dirigervi verso la brughiera; oppure, scendere direttamente ad Hampstead Heath sull’Overground ritrovandovi ad una delle entrate del parco.

Primrose Hill

Posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra: Primrose Hill

Altro punto perfetto per vedere Londra dall’alto con i colori dell’autunno: la collina di Primrose Hill è perfetta per un pic nic. Basta stendere una tovaglia in tartan sotto un’albero, uscire dal cestino qualche piatto autunnale inglese come un’insalata di farro, zucca, patate dolci e mirtilli rossi accompagnata da una crostata di more e un bicchiere di sidro e sarete subito trasportati nell’atmosfera autunnale.

Vi consiglio di visitare questa zona di Londra, così vicina a Camden e ad uno dei parchi più belli della città, poco prima del tramonto. I colori autunnali spiccheranno e avrete un posto in prima linea sul sole che cala sullo skyline della city.

Come arrivare a Primrose Hill? Una camminata abbastanza veloce dalla stazione di Camden Town vi porterà in una quindici minuti alla collina. Trovate più sotto la mappa con tutte le indicazioni dei dieci posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra.

Regent’s Park

Posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra: Regent's Park

Proprio di fronte Primrose Hill si trova l’entrata di Regent’s Park, uno dei miei parchi preferiti di Londra. Forse proprio per questo l’ho aggiunto in questa lista. Perché, come saprete bene, la capitale inglese ha molti polmoni verdi che sono perfetti per vedere la caduta delle foglie. Eppure, Regent’s Park attraversato per una porzione dal canale, con il lago dove poter girare in barca e il giardino con cascata nascosto ad occhi indiscreti è il posto perfetto per l’autunno.

Potrete guardare lo scorrere del tempo ed il cadere delle foglie comodamente seduti in una panchina, magari proprio in risa al lago prima di continuare la vostra esplorazione. Inoltre percorrendolo tutto, entrando da Primrose Hill, uscirete vicino a Baker Street. Approfittatene per una sosta allo Sherlock Holmes Pub.

Come arrivare a Regent’s Park? Il mio consiglio è di scendere alla fermata della metro di Baker Street e da lì esplorare il parco.

Holland Park

Famoso per il giardino giapponese del parco omonimo, Holland Park va esplorata in ogni suo angolo per vedere tutta la bellezza della spogliatura degli alberi. Le strade infatti si colorano di giallo ogni giorno che passa, mentre le foglie scricchiolano sotto le scarpe.

Qui le facciate degli edifici, gli alberi dei viali, e persino la vista del parco si tingono dei colori stagionali. Eppure, non soffermatevi solo qui. Proseguite fino a Notting Hill, quartiere più famoso ma altrettanto bello in autunno. Seguite le strade secondarie, cercate i parchi condominiali pubblici per rimanere esterrefatti dalla bellezza di Londra con il foliage.

Come arrivare a Primrose Hill? Basta scendere alla fermata omonima sulla Central Line per godervi appieno quest’area esclusiva.

St. James’s Park

Posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra: St. James's Park

Uno dei parchi più sottovalutati di Londra, tra Buckingham Palace e Charing Cross, St. James’s Park è uno spettacolo durante le belle giornate autunnali. Proprio da qui è possibile vedere il museo della cavalleria reale e una parte del London Eye splendidamente incorniciate dalle piante di St. James’s Park. Il tutto si riflette sul lago del parco.

Mentre dall’altra parte si può vedere la statua dedicata alla Regina Vittoria con lo sfondo di Buckingham Palace. Due tra le immagini più suggestive della capitale inglese.

Come arrivare a St. James’s Park? Due sono le alternative migliori: scendere a Westminster (sia sulla District che la Jubilee line) proseguire a piedi oppure scendere a Green Park (Piccadilly, Victoria o Jubilee line), attraversare il parco omonimo e ritrovarsi davanti St. James’s Park. Il mio consiglio è scendere proprio sulla fermata della Piccadilly e fare incetta di autum vibes in entrambi i parchi.

Highgate Cemetery

Infine, uno dei posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra è sicuramente il cimitero. Ebbene sì, quello di Highate è un vero e proprio museo all’aperto che ospita artisti celebri come Karl Marx. Qui non rimarrete affascinati soltanto dalle piante selvatiche che crescono in luoghi di morte ma anche dalle sculture votive che vegliano sul cimitero stesso.

Prendetevi del tempo per esplorare anche il quartiere di Highgate che, oltre alla sua vicinanza, è accomunato ad Hampstead proprio per avere quell’aria di villaggio che non appartiene a Londra. Si trova infatti nel zona nord della Capitale ed è piena di verde che ne rimarrete incantati al passaggio della stagione.

Come arrivare ad Highgate Cemetery? Scendete alla stazione di Highgate sulla Northern, camminate per Southwood Lane, proseguendo poi su Highgate Hill. Imboccate l’entrata del Waterlow Park fino a ritrovarvi davanti l’entrata del cimitero.

 

← Altri consigli di viaggio

Lost Wanderer

veronica

Lost Wanderer

 

Dieci posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra

32 thoughts on “I dieci posti meno turistici dove vedere il foliage a Londra”

  1. Ma quanto bella deve essere Londra, soprattutto in questo periodo! A giudicare dalle foto di questo articolo, spero proprio di riuscire ad organizzare un weekend autunnale in Regno Unito il prima possibile!!

  2. Quando leggo Londra mi ci fiondo subito!! Sogno di visitarla da quando ero piccola e viverla attraverso le foto e i racconti di chi ci è già andato per me è emozionante. Uno dei luoghi che vorrei sicuramente vedere è Kew Garden, ma anche gli altri che hai segnalato meritano una visita. Me li segno tutti!!!

    1. Londra è splendida, era anche il mio sogno da bambina e alla fine l’ho realizzato vivendoci per due anni. L’ho vista in tutte le sue versioni e me ne innamoro ogni volta.

  3. Mi sono assolutamente innamorata di tutti e dieci i posti! Non saprei quale scartare! Non sono mai stata a Londra ma certo mi piacerebbe visitare questi luoghi anche in una prima visita. Sarà che adoro il foliage!

  4. Londra è sempre splendida ma con questi colori autunnali ancora più bella, vorrei tornarci anche proprio in autunno, i colori di Regent’s Park pazzeschi

  5. Sono stata a Londra in tutte le stagioni tranne che in autunno e non ho mai pensato a questa città come una meta da foliage. Interessante articolo: potrei prendere la palla al balzo e farci un salto per vedere gli ultimi colori dell’autunno nei bellissimi parchi della città.

  6. meravigliosi e suggestivi i luoghi di cui parli. Il cimitero di Highgate è quello che mi piace di più , un mix perfetto di arte, memoria e foliage. Bravissima a scoprire (e descrivere) queste vere chicche!

  7. Che meraviglia vedere Londra in questa veste autunnale, hai dato ottimi suggerimenti per vedere angoli unici di questa città

  8. Regent’s Park è in assoluto il mio preferito però non l’ho mai visto in autunno e per questo , devo dirtelo : mi hai fatto davvero sognare.

  9. Sono stata a Londra tantissime volte, ma mai nel periodo giusto per vedere il foliage. Però, considerando che la città è piena di parchi e di verde, posso ben immaginare che sia un autentico spettacolo! Grazie degli spunti!

  10. Sono stata a Londra ma mai nel periodo del foliage. Ti ringrazio per i suggerimenti perché molti dei luoghi che hai nominato effettivamente non li ho ancora visti. me li segno per la prossima volta che ci andrò.

  11. Allora, parto dal presupposto che i colori del foliage sono i miei preferiti fra tutte le stagioni. Questi che ci hai mostrato sono superlativi. Sogno di andare a St. Dustan da parecchio e immagino che in questo periodo sia davvero suggestivo!

    1. Molto, anche se è suggestivo sempre: un’oasi di pace proprio nel cuore pulsante della city è quasi un paradiso.

  12. Li conosco questi posti: alcuni solo di nome, altri per averli visti di persona, anche se nella “stagione sbagliata”. Richmond Park e Primrose Hill per esempio li ho visti in piena estate ma mai con i colori dell’autunno. Per quanto riguarda invece Kynance Mews, è un posto che mi manca all’appello, nel senso che non lo avevo mai sentito nominare: appuntato nella lista dei posti da vedere a Londra!

    1. Vedi, io Richmond Park mai visto in estate o primavera ad esempio ed è una cosa a cui voglio rimediare prima o poi!
      Mi fa piacere aver trovato almeno un posto che non conoscevi!

  13. Non sono ancora mai stata a Londra ma se dovessi scegliere una stagione per visitarla non avrei dubbi, sarebbe l’autunno. Adoro i colori caldi e intensi del foliage e vederlo nella capitale inglese sarebbe davvero fantastico.

  14. Che meraviglia😍 Terrò in considerazione questi posti per il mio prossimo viaggio a Londra in una delle stagioni che amo di più in assoluto!

  15. Cervi, chiese abbandonate, laghi, colline…ma wow!! Qui diluvia oggi e l’atmosfera dei tuoi racconti mi ha messo un’incredibile voglia di partire! Grazie per le chicche.

  16. Ecco perché adoro i tuoi articoli! Vorrei sempre andare in tutti i posti che consigli soprattutto perché sono sempre posticini ricercati e meno noti! Mi fai quasi venir voglia di sfidare il freddo londinese!

    1. Grazie mille, Chloe! In effetti questo freddo è invivibile certi giorni ma per questo foliage, ne vale la pena!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.