Dieci cose da fare a Brighton
Consigli di viaggio Regno Unito

Dieci esperienze da fare a Brighton in un weekend

Cittadina costiera molto famosa per la sua vicinanza a Londra, Brighton si trova nell’est Sussex. Piccola, affascinante e dall’anima vintage, moltissime sono le attività da poter fare da soli o in compagnia. Dopo un fine settimana di fine maggio passato con le amiche, posso mostrarvi almeno dieci esperienze da fare a Brighton.

Questa é stata la prima citta in cui ho messo piede quando visitai l’Inghilterra per la prima volta. Grazie ad uno scambio culturale, mi sono innamorata di Brighton a sedici anni. Sempre qui ho tentato la fortuna la prima settimana in cui mi ero trasferita nel Regno Unito. E sicuramente tornerò ancora per passare altri weekend davanti al mare.

Esperienze da fare a Brighton: vedere la città dall’alto

Vedere Brighton dall'alto tra le dieci cose da fare a Brighton

Immaginate di poter volare senza necessariamente prendere un aereo: questa è la premessa della British Airway per attirarvi a salire sulla loro torre d’osservazione i360. Devo ammettere che anche l’esperienza è simile. Entrati nella hall della torre, una hostess controlla i vostri biglietti, venite invitati in una lounge a prendere un drink prima di “imbarcarvi”. Una struttura circolare quasi completamente in vetro vi attende per portarvi a 162 metri dal livello del mare.

A bordo avrete la possibilità di vedere Brighton dall’alto a 360°. Inoltre, potrete portare il vostro drink con voi o acquistarne uno nel bar della torretta. Noi abbiamo provato le loro bevande analcoliche ai frutti di boschi ed erano deliziose e rinfrescanti. Purtroppo il tempo non era dei migliori: aveva piovuto tutto il giorno ma mentre salivamo in alto, ha iniziato a rischiararsi.

La British Airway i360 Viewing Tower, situata in Kings Road Arches, è aperta tutti i giorni, tranne Natale. I prezzi iniziano da un minimo di £16,50 per adulto ad un massimo di £99 in base all’esperienza che scegliete. Vi rimando al sito per gli orari e maggiori informazioni.

Perdersi tra le Lanes

Le lanes tra le dieci cose da fare a Brighton

Il vero fulcro di Brighton sono le sue lanes, le stradine che compongono la parte storica del centro. Risalgono alla fine del 1700 e alcune delle facciate sono ancora come le originali. Andare in giro tra queste viuzze e visitare i suoi negozi indipendenti di artigianato locale è una delle esperienze da fare a Brighton. Numerosi sono anche i cafè tradizionali dove fare colazione o sosta e i pub dove poter pranzare e bere qualche birra di produzione locale.

Le lanes sono molto colorate grazie alle facciate dei vari edifici e abbellite da murales, bandierine triangolari appese tra una parte e l’altra dei palazzi. Sono solitamente la parte più turistica della città assieme alla spiaggia.

Trovare un affare tra i negozi vintage

C’è un intero quartiere dedicato al vintage dove poter trovare pezzi rari. Essendo Brighton famosa per questo tipi di negozi, i prezzi non sono sempre vantaggiosi. Bisogna girare bene e iniziare una vera e propria caccia al tesoro se volete acquistare qualcosa. Altrimenti potete sempre fare del buon ed economico window shopping, ovvero dare un’occhiata senza per forza comprare qualcosa.

L’attività che più preferisco, soprattutto quando il meteo non aiuta, è prendere un paio di amiche, numerosi cambi d’abito di diversi decenni e provarsi tutto facendo delle vere e proprie sfilate. Divertimento (e foto ricordo) assicurato!

Street Art: esperienze da fare a Brighton

Dieci cose da fare a Brighton: andare a caccia di street art

Diversi sono i tour che vi mostrano i murales della città, eppure se siete come me, preferirete girovagare senza meta e scoprirli da voi. La street art fa parte della storia espressiva di Brighton, famosa per essere eclettica, ribelle, attivista e gay-friendly. La cittadina costiera è infatti la capitale gay di tutto il Regno Unito, avendo una comunità LGBT+ molto forte.

I murales che troverete quindi non sono solo belle immagini a cui dare una veloce occhiata, ma hanno anche un messaggio importante dietro. Spesso ad ogni evento politico che segna l’opinione pubblica, Brighton si “macchia” e dice la sua con le opere dei suoi artisti. Persino Bansky diede vita proprio qui ad uno dei suoi lavori più celebri: The Kissing Coppers. I due poliziotti che si baciano erano una forma di protesta ai crimini d’odio che la comunità LGBT+ che ha dovuto affrontare negli anni.

Potete trovare alcuni murales a Trafalgar Street, Trafalgar Lane, Chuch Street e London Road.

Guardare il tramonto sulla spiaggia

Se mi leggete da un po’, sapete quanto io sia legata al mare. Quindi, non potevo non includere il tramonto sulla spiaggia tra le dieci esperienze da fare a Brighton.

Quasi 6,5 km di sabbia dorata finissima che si estendono fino alla città vicina, Hove: Brighton Beach è sicuramente la vera attrazione della costa inglese. Attira ogni anno turisti e locali e durante l’estate viene presa d’assalto per la sua vicinanza a Londra.

Molti sono i ristoranti che si affacciano sulla spiaggia. Così come le attrazioni per divertirsi tra un bagno come, ad esempio, il mini golf, le sale giochi del molo e la Upside Down House, ma di quest’ultime due vi parlo più in basso.

Fate il bagno è a vostro rischio, visto che le temperature non sono come quelle italiane, qui l’acqua potrebbe risultarvi fredda anche ad agosto ma vi garantisco che una volta entrati, diventa piacevole. Se però non siete così temerari, potete sempre venire durante il tramonto, stendere l’asciugamano e godervi lo spettacolo del sole che si tuffa all’orizzonte creando degli splendidi colori che si riflettono sull’acqua!

Tentare la fortuna al Pier Arcade

Il molo di Brighton non è un semplice ponte per ormeggiare le navi, non lo è mai stato. Forse lo era il primo molo costruito in città e poi andato bruciato dopo pochi anni. Il secondo, inaugurato nel 1899 e che ancora mantiene la stessa struttura del progetto originale, è stato pensato come luogo di divertimento.

Stand di cibo, giostre e sale giochi popolano la lunga passerella sul mare. Una delle attrazioni maggiori della città costiera inglese, affascina grandi e piccini. Preparatevi a spendere i vostri soldi per volteggiare sul turbo coaster e altre montagne russe. Oppure sfidate la sorte e provate a vincere un peluche, o ancora girate nelle tazze di Alice, come foste a Disneyland. Decisamente passerete del tempo in maniera alternativa!

Perdere il senso dell’equilibrio alla Upside Down House

Situata davanti la spiaggia, proprio vicino alla i360 tower, la casa capovolta è l’attività perfetta per un gruppo di amici e le famiglie. Entrate in un mondo sottosopra, dentro le stanze di una vera e propria casa e divertitevi a scattare quante più foto possibili per vedere che effetto fa stare sospesi nel vuoto. Basta ruotare le vostre foto di 180° per scoprirlo!

L’Upside Down House è situata a Kings Road Arches ed è aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00. I festivi ed i weekend chiude invece un’ora più tardi. Il biglietto d’ingresso è £5 a persona, mentre i bambini sotto i tre anni entrano gratuitamente.

Visitare il Royal Pavillon

Immaginate un palazzo che inglobi elementi britannici, indiani e cinesi ed avrete il Royal Pavillon. Costruito come “casa al mare” per Re Giorgio IV, è adesso uno dei musei più importanti della zona. Spesso alcune sale vengono adibite per celebrare matrimoni o eventi importanti.

È possibile visitare quasi tutto il palazzo abitato da Re Giorgio tra cui le camere da letto, la sala banchetti, le cucine dei servitori e molto altro.

Il museo è aperto dalle 09:30 alle 17:45 tutti i giorni. Il prezzo del biglietto è £16 per adulto e £10 per minori di 18 anni. L’accesso è valido per un anno intero.

Vedere uno spettacolo dal vivo tra le dieci esperienze da fare a Brighton

Famosa per la scena artistica, Brighton ha sicuramente lo spettacolo che fa per voi. Sia preferiate i grandi classici a teatro o siate più i tipi da stand up comedy, quasi ogni sera troverete un locale dove potrete vedere gli artisti esibirsi dal vivo. Cantanti, musicisti, drag queen, voi nominate che Brighton sicuramente vi offrirà qualcosa.

Uno dei teatri più rinomati e con diversi spettacoli, che offre anche un servizio ristorante, è il Komedia che potete trovare in Gardner Street.

Mangiare pesce fresco

Non si può non andare in una città costiera e non mangiare pesce (a meno che non siate vegetariane, allergici o non vi piaccia)! Moltissimi sono infatti i chippies qui a Brighton. Ma cos’è il chippy? In slang indica il classico negozio che vende fish & chips. Il merluzzo qui è freschissimo ed è perfetto per un pranzo veloce.

Se invece preferite qualcosa in più che il semplice fish & chips, provate uno dei tanti ristornati vicino la spiaggia. Vista assicurata per gustarvi molluschi freschi, come le cozze, e sogliole, tonno, pesce spada o qualsiasi sia il pescato del giorno! Noi abbiamo mangiato al Regency Restaurant e devo dire che il cibo era superbuono, l’attesa nella norma e l’unica pecca era forse il servizio un po’ disattento e frettoloso.

Avete mai visto Brighhton o vi piacerebbe visitarla? E cosa vi attrae di più di questa città?

← Altri consigli di viaggio

Lost Wanderer

veronica

Lost Wanderer

 

Dieci cose da fare a Brighton

22 thoughts on “Dieci esperienze da fare a Brighton in un weekend”

  1. Brighton mi ispira tantissimo come meta e infatti la sto puntando da un bel po’ per via della sua street art, della sua anima vintage e del suo molo, che mi ricorda una mini Coney Island! Speriamo di poterci andare presto!!

  2. Brighton è una delle mete che sto puntando da tempo, al momento però non mi sembra ancora il momento di andare nel Regno Unito… chissà magari il prossimo anno sarà quello buono!

    1. Si spera che l’anno prossimo sia più sicuro viaggiare in UK, anche se i casi in alcune regioni i casi si stanno rialzando. 🤞🏻

  3. La casa capovolta è fantastica! Un’altra cosa che mi attira molto è passeggiare nelle stradine del centro. E dopo un bel tramonto in spiaggia, una gustosa cena con frutti di mare (li preferisco al fish & chips).

  4. Tutti ottimi motivi per visitare Brighton, città che non conosco ma che spero di visitare un giorno. Mi attira molto il pier e tutta la zona costiera!

  5. In fase di organizzazione del mio primissimo viaggio in UK, Brighton, Bournemouth e Londra erano le tre finaliste, però poi ha vinto Londra. Negli anni successivi sono stata qualche volta lungo la “English Riviera” però senza mai fermarmi a Brighton: sono stata a Bognor Regis ma non c’è paragone perché è molto meno colorata e vivace rispetto a Brighton!

    1. Bognor Regis non la conoscevo affatto, Bournemouth mi riprometto sempre di visitarla ma non ho ancora avuto occasione. Se però dovesi decidere tra la English Riviera del Devon e Brighton, probabilmente tornerei in Devon!

  6. Brighton è una città graziosissima, ogni volta che posso ci ritorno volentieri; malgrado continuino ad aggiungere nuove attrazioni tecnologiche come la Torre della British, io amo soprattutto l’atmosfera un pò retrò del Pier. Peccato per il mare che non è gran chè!

  7. Deve essere stata una bellissima esperienza quella dello scambio culturale. Quando ero piccola ne ero attratta, ma ero molto timida e timorosa quindi ci ho rinunciato. Posso capire perché ti ha colpito tanto questa città, è davvero bella e particolare, soprattutto la casa capovolta!! Sarei proprio curiosa di vedere l’interno!! 😅

    1. Appena ho potuto scappare dall’Italia anche solo con lo scambio culturale di una settimana, l’ho fatto, poi in Inghilterra che era il mio sogno…!
      L’Upside Down House a primo impatto non ti orienti, poi diventa solo una bella esperienza divertente!

  8. Non sono ancora stata in questa magnifica città. Leggendo il tuo articolo mi è proprio venuta voglia di vederla anche perché mi sembra che offre davvero molto. Mi piacerebbe vedere le Upside Down House.

  9. Sono anni che mi riprometto di dedicare un po’ di tempo ad esplorare l’Inghilterra. Conosco solo Londra e non ho mai visto altri luoghi. Brighton mi attira moltissimo, soprattutto dopo aver letto il tuo bellissimo articolo. Se devo essere onesta, non amo molto la cucina inglese, ma forse, con il pesce, potrei ricredermi!

    1. Il pesce fritto conquista tutti, Brighton è famosa per le cozze anche. Semplicemente aggiungono burro in quasi tutto rispetto a noi che preferiamo l’olio.

  10. Mai visitata, eppure sono certa che mi piacerebbe! Mi perderei in un delizioso mercatino vintage, mi rimpinzerei di pesce in un chippy, poi per smaltire farei una bella passeggiata in centro o sulla spiaggia (con la mia nuova borsetta second hand). Che te ne pare del mio programmino?

  11. Non sono mai stata a Brighton, deve essere molto bella! Mi piacerebbe tantissimo vedere l’upside down house, deve essere una figata! E poi un tramonto in spiaggia non me lo perderei per nulla al mondo. Grazie per le dritte!

    1. Brighton per me è stato amore a prima vista, la consiglio sempre a chi viene nel Regno Unito e vuole vedere qualcosa oltre Londra!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.