Make-Up & Rainbows

Bellezza in quarantena

Sono giorni difficili, e mentre scrivo questo articolo da poche ore la quarantena è stata prolungata fino al 13 Aprile. Speravo di poter pubblicare un articolo sui prodotti beauty che ho scoperto e testato nell’ultimo periodo, ma vista la situazione questo articolo per me aveva la priorità. So che molti stanno evitando di fare acquisti online per salvaguardare la salute di chi lavora nei magazzini e dei corrieri, quindi l’articolo sulle scoperte beauty può aspettare. Questo, invece, dopo un mese di quarantena in cui magari avete finito (o state finendo) qualcuno dei vostri prodotti preferiti può esservi d’aiuto, o almeno spero.

  1. ZERO STRESS

Se sei tra le persone che in questi giorni sono bloccate a casa e stai uscendo il meno possibile, puoi approfittarne per lasciar “respirare” la tua pelle e i tuoi capelli. Truccati quando ti va (un po’ di correttore può fare miracoli in queste giornate tristi) dedicati alla cura della tua pelle con maschere e impacchi, prenditi il tempo che ti serve per curare i tuoi capelli, lascia da parte piastre e arricciacapelli. Finalmente puoi fare tutte quelle cose per cui non riuscivi a trovare il tempo. Maschera con un tempo di posa da 40 minuti? Impacco per capelli da tenere su per 6 ore? Non troverai un momento migliore.

2. SPERIMENTA

Hai sempre voluto provare a fare una cut crease? Ti piacerebbe vedere come ti stanno le sopracciglia truccate in maniera super strong? Vuoi imparare a fare il contouring? Approfitta di questi giorni per sperimentare tutte le cose del make-up che di solito ti fanno paura, perché non vuoi rischiare di uscire di casa e non sentirti a tuo agio. Il bello di questi giorni è che puoi provare un trucco particolare la mattina, tenerlo su tutto il giorno e vedere come ti sta, e decidere se vorrai riprodurlo anche per uscire. Inoltre è un buon modo per testare delle combinazioni di prodotti: vuoi sapere se il tuo fondotinta preferito va d’accordo con la cipria che hai appena comprato? Sperimenta!

3. SALVAPRODOTTI

Un mese di quarantena può ridurre drasticamente le tue scorte di prodotti. Quindi, un paio di dritte per non sprecare nulla.

-Quando usi una maschera in tessuto, puoi raccogliere in un flaconcino il siero che rimane nella busta, e riutilizzarlo nei giorni successivi.

-Perdi tempo a fare degli impacchi preshampoo e risparmiati il termoprotettore, lasciando asciugare i capelli all’aria e usando il phon solo per pochi minuti.

-Se fai una maschera nutriente, puoi saltare lo step della crema viso.

-Se di solito fai due passate di shampoo, prova a farne una sola: non uscendo spesso di casa, i tuoi capelli trattengono meno “schifezze”, sono meno appesantiti dallo smog e dall’inquinamento.

-Puoi ridurre anche il balsamo: tra impacco preshampoo e uso limitato del phon i tuoi capelli avranno meno bisogno del condizionante.

4. SOLUZIONI D’EMERGENZA

Ok, nonostante il “salvaprodotti” ti è finito qualcosa? No panic! Spesso in casa abbiamo tutto il necessario per una routine beauty anche senza saperlo.

Scrub

La maggior parte degli scrub in commercio sono a base di due ingredienti che abbiamo di sicuro in casa: sale o zucchero. Per uno scrub labbra delicato, mescola due cucchiaini di zucchero e un cucchiaino d’olio, poi passa la miscela sulle labbra massaggiandole delicatamente per rimuovere le pellicine.

Per i capelli, hai due possibilità: puoi unire una manciata di sale grosso al tuo balsamo abituale per uno scrub rapido. Se invece vuoi crearne uno da zero, mischia 4 cucchiai di sale grosso con un cucchiaino di miele e un cucchiaio di aceto di mele. Prima dello shampoo, lascerà i capelli luminosi e puliti. Se hai la cute sensibile, meglio il sale fino rispetto al sale grosso, che potrebbe risultare troppo “aggressivo”.

Per il corpo, invece, tieni da parte i fondi di caffè, invece. Lo scrub al caffè aiuta la micro circolazione, quindi è perfetto sulle zone dove la cellulite ti fa penare, e inoltre aiuta a levigare e tirare fuori i peli incarniti. E di sicuro la quarantena ti starà costringendo a consumare più caffè del previsto, visto che tenersi svegli sembra essere un’impresa.

Patch occhi

Hai finito i tuoi fedelissimi patch occhi e ora le occhiaie da panda iniziano a farsi vedere? Hai due possibilità: metti in freezer due cucchiaini per un quarto d’ora e poi appoggiali sugli occhi, oppure usa delle bustine di camomilla tiepide per decongestionare la zona.

Impacco per i capelli

Hai presente la camomilla che hai preparato per i patch occhi? Ci servirà anche quella. La camomilla è una manna dal cielo per i capelli chiari, o da schiarire, o per ravvivare i riflessi. Miscela camomilla e miele fino ad ottenere un impacco abbastanza denso da stendere sui capelli, e lascialo in posa per sei ore. Ripetendo il procedimento ogni settimana, dovresti essere in grado di vedere i risultati già dopo tre settimane: riflessi ravvivati e capelli più chiari.

Punti neri

Prepara una pentola di acqua bollente, e se possibile mettici dentro qualche foglia di menta. Asciugamano sulla testa, e ispira a fondo lasciandola agire per un quarto d’ora. Una volta fatto, i pori saranno dilatati abbastanza da poter procedere ad una pulizia approfondita del viso.

E voi? Durante questa quarantena avete provato qualche “ricetta di bellezza”?

6 commenti

  • Roberta

    Caspita, ma sei una maga della bellezza! Ottime idee le tue, soprattutto per fare le cose in casa. Spesso spendiamo un sacco di soldi, quando possiamo creare scrub ad hoc a base di fondi di caffè. Fantastica!

    • rrainbowsplash

      A volte o non lo sappiamo, o ci fa più comodo comprare il prodotto già fatto piuttosto che farcelo da noi!

  • Maria Claudia Pirani

    Io in questo periodo non mi sto truccando neanche quando vado a fare la spesa. Ma sto facendo tante maschere viso e pre shampoo fatte in casa, che non solo la mia pelle e i miei capelli ringraziano, ma é anche un modo utile per passare il tempo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: